Waffles alla zucca e un po’ di sano femminismo

Waffles alla zucca

Sembra che il femminismo sia passato di moda, un po’ come la gentilezza. Femminista non lo è più nessuno e quando, per caso, si osa accennare all’argomento gli uomini scuotono la testa e le donne fanno spallucce, come a dire che non è il caso, che non ce n’è bisogno, che si tratta di metodi ormai anacronistici. Tuttavia, di anacronistico non c’è proprio nulla se pensiamo che a portare in tavola la cena e a strofinare il piatto doccia continuiamo ad essere noi fanciulle.

Read more

Waffles alle banane e noci

Waffles

Amo le cose semplici. Al mascara preferisco di gran lunga un trucco acqua e sapone. Credo che con una collana di perle non si possa mai sbagliare, così come con un cappotto color panna. Sono convinta che il bianco, in generale, stanchi e stufi meno, specialmente se si tratta delle pareti di casa, e così sembra che credesse anche Steve Jobs. Ai soprammobili che prendono polvere preferisco superfici vuote. Amo camminare perché per farlo non serve un’attrezzatura specifica, così come non sono necessarie giornate di allenamento. Amo i film che durano un’ora e mezza, come quelli di Woody Allen, perché sono convinta che nella maggioranza dei casi il troppo stroppi e, più che altro, sia una questione di ego. Sono convinta che la semplicità vinca sempre, convinta al punto che credo che una frase del genere l’abbia detta qualcuno di famoso, anche se non ricordo più chi.

Read more