#50voltedisnè – aprile

#50voltedisnè - aprile

Aprile è stato un mese di contaminazioni, di incroci e intersezioni. Giornate di sole caldo, quasi estivo, e voglia di ghiaccioli alla menta subito seguite da pomeriggi di pioggia e tè nero in tazze di ceramica. È stato un mese di rincorse e cento metri, come sempre accade in primavera, quando ci si avvicina alla quiete dell’estate ma ancora c’è bisogno di correre e di concludere tutto quello che si è iniziato a ottobre. Tra una corsa e l’altra, tuttavia, io e il consorte abbiamo proseguito nel nostro progetto #50voltedisnè: un anno, i 50 migliori ristoranti di Torino, “I Cento” a farci da guida e la meraviglia dello scoprire che ci si stanca di tante cose, ma non di mangiare bene.

Read more

La Trattoria Zappatori e i viaggi dell’anima

Entrare alla Trattoria Zappatori crea, per un attimo, un cortocircuito spaziale. Sembra di stare in Giappone, ma forse anche in Svezia, eppure eravamo sicuri di essere arrivati a Pinerolo. La Trattoria è colonna portante della città dal 1890, ben prima che arrivasse lo chef: tanto che l’insegna pare proprio quella di una trattoria dura e pura. Poi entri nel cortile interno, svolti a sinistra, suoni il campanello e ti ritrovi in Svezia, in Giappone, o forse entrambi, ma dopotutto che importa: sei nelle mani dello chef Christian Milone, e tanto basta. Figlio di ristoratori che nemmeno ci pensava a cucinare e che per anni ha avuto una carriera da ciclista professionista, dal 2006 Christian ha portato sfide e dedizione in cucina, dedizione che gli ha fruttato una stella Michelin.

Read more