Cioccolato e perle

02_avorio e rosa

Cavarsela, secondo me, ha molto a che fare con il cibo e con il sesso. Qualcuno direbbe che forse ha molto più a che fare con quanto ci s’impegna, o con quanta fortuna cade dal cielo. Sono d’accordo, ma non credo basti. Senza cibo, senza del buon cibo, non c’è nulla che resista; neanche la vita stessa, a dire il vero. E senza sesso, senza del buon sesso, certo si può resistere, ma è tutta un’altra cosa.

Sono in tanti a parlare di peccato originale, di gola e di lussuria. Certo, un po’ di equilibrio è necessario: qualunque eccesso provoca la nausea, com’è noto. Ma che il sesso faccia male e le torte pure mi sembra un gran bel modo per fregarci tutti. La vita è spesso un caos, come un frullato di spinaci e pesche. Ci manca ancora che la sofferenza diventi un tramite per raggiungere felicità e gioia, come un’altalena che sale fino a quando raggiungi le nuvole. La questione non è ottenere la felicità come ricompensa per aver sofferto, la questione è che la sofferenza non si può evitare, purtroppo. Quindi, per favore, godiamoci ciò che ci viene regalato, non rifiutiamone neanche una briciola.

E questo, il più delle volte, ha molto a che fare con il sesso a lume di candela e con i brownies appena sfornati. Per questo vi vorrei parlare di fragole appena raccolte, di panna e spumante e di come possano rendere indimenticabile una sera qualunque; vi vorrei parlare di come si preparano i croissant fatti in casa, ma anche di tradimenti e orge; vi vorrei dare la mia ricetta per gli gnocchi alla romana e poi aggiungere due parole sul vero amore, quello che non ti lascia neppure quando lo vorresti.

Eccoci qui, quindi. Cercate una collana di perle. Regalatela a chi amate; se vi piace indossatela su un bel vestito blu acquamarina, o sulla pelle nuda. Anche quelle di fiume vanno bene. Quelle di plastica? Brillano comunque. Cercate la vostra collana di perle. E poi affrontate il mondo, con eleganza, leggerezza e una barretta di cioccolato in tasca.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *