Croissant fatti in casa

Croissant

Quest’anno ho deciso che i propositi sarebbero stati pochi, sensati. Cose tipo: dormire un po’ di più, andare a yoga una volta alla settimana, trovare il tempo di annoiarmi, coltivare nuove amicizie. Gesti che possano resistere all’usura dei mesi, alle riunioni di metà mattina, alla frenesia di giugno e di dicembre. Gesti che possano incorporarsi nella vita di sempre e diventare abitudini. Ciò non significa, tuttavia, che non si debba pensare in grande, che non si debbano esprimere desideri, oltre che propositi. Io uno l’ho espresso, ma si sa, i desideri non si dicono ad alta voce, non finché non si realizzano. Per i desideri, in fin dei conti, non tutto è in mano nostra: a volte basta aspettare qualche ora, altre, invece, ci vogliono anni. Read more

Pasta sucrée fatta in casa

Pasta sucrée

C’è una canzone che dice: “Arriverà un ciclone. E, forse, ci lascerà stare.”

Il problema è che i cicloni arrivano. L’unico potere che abbiamo è sperare che ci passino di fianco, che sollevino i tetti altrui e non i nostri. Solo che, prima o poi, i tetti altrui sono quelli di un nonno, di un fratello, di un amico. E, alla fine, capita che s’infilino nelle nostre case e che le scoperchino da cima a fondo. Non c’è terapia preventiva che tenga, contro i cicloni. Non c’è barriera che ci possa proteggere, né pillola che ci renda immuni al loro tragitto.

Read more

Pasta frolla fatta in casa

Pasta frolla

Ho paura dei ragni, specialmente quelli con il corpo nero e le zampe tozze; ho paura di affogare e degli scivoli ad acqua; ho paura dell’anisakis, del botulino e dei frutti di mare avariati; ho paura delle strade di periferia la sera e dei parcheggi sotterranei; ho paura dell’aids, delle siringhe e degli effetti delle droghe sul cervello; ho paura dei tumori, delle radiazioni e degli ospedali; ho paura delle operazioni chirurgiche e dei prelievi di sangue; ho paura del Blue Tornado a Gardaland e della varicella; ho paura di morire e di partorire; ho paura dei cani, non sempre in modo direttamente proporzionale alla loro taglia; ho paura di perdere chi amo, ma soprattutto di non riuscire a salutare tutti un’ultima volta; ho paura di zecche, pidocchi e altri eventuali parassiti; ho paura di Joker e delle visite mediche. Eppure, in qualche modo, sopravvivo.

Read more

Meringhe fatte in casa: l’importanza della leggerezza

Meringhe

La leggerezza è sottovalutata. Diamo valore al sacrificio di un uomo per una donna, di una madre per un figlio. Diamo valore a chi dona il sangue per salvare gli uomini. Diamo valore a chi rinuncia al piacere in favore del dolore. Diamo valore al duro lavoro che logora i polmoni, i muscoli e lo spirito. Diamo valore alle lacrime ingoiate e nascoste pur di non mostrare i propri fallimenti. Diamo valore alle spine, alle ferite e alle croci che portiamo sulle spalle. Diamo valore a tutto ciò che appesantisce, che si accumula come massi nelle nostre tasche. Diamo valore a tutto ciò di cui non possiamo liberarci, perché non c’è scampo, non esiste alternativa, tanto vale incoronarci santi nella sofferenza e ottenere l’unico premio cui possiamo ambire, martiri in vita ma non per scelta.

Read more