Scones panna e marmellata

Scones

Ci sono ragazze che non si spettinano mai, neanche quando arriva il vento e le foglie degli alberi turbinano in vortici secchi e dorati. Hanno i capelli sempre al loro posto, diritti quando vogliono che se ne stiano diritti, ricci solo se hanno deciso che lo diventino. Le loro borse non perdono pezzi di pelle, perché le cambiano prima che diventino vecchie; i loro jeans non si restringono e aderiscono perfettamente al sedere; le loro maglie non sono mai macchiate di sciroppo di mirtillo. Sono le ragazze che neanche il vento spettina, con il mascara che non cola nemmeno dopo pianti a dirotto, con il rossetto che non sbava sui denti, con il passo sicuro e le unghie laccate e ricoperte di brillanti.

Read more

Ciambelle glassate ai pistacchi

Ciambelle

Ogni scelta è una rinuncia, disse una volta Kierkegaard. No, non era un gran simpaticone e certo guardando il bicchiere non lo vedeva mezzo pieno: ma diceva le cose come stanno, questo è sicuro. A me non piace scegliere. Cioè, non è che non mi piaccia la possibilità di decidere: dopotutto, una scelta implica sempre un’abbondanza, un surplus nel quale affondare come in un piumone invernale. Il problema è che in quel piumone ci si può dormire solo un breve istante o che, peggio ancora, va diviso con altre 112 persone.

Read more

Torta di mais alla crema

Torta di mais

Il mondo là fuori urla, si agita, si contorce. E noi con lui, serpenti avvinghiati gli uni agli altri.

Da piccolo t’insegnano che nei boschi s’incontrano i lupi, che le streghe ti porgono il fuso affinché tu ti punga e che le mele più rosse spesso sono avvelenate. Te lo dicono, ti avvertono. Solo che tu presti attenzione alla seconda parte, quella che racconta come i cacciatori tirino fuori le bambine dalle pance dei lupi e i baci dei principi spezzino gli incantesimi.

Read more

Ciambelle per tre

Ciambelle1

Dice Wikipedia che esiste una differenza sostanziale tra triangolo e ménage à trois. Se si parla di threesome, in italiano triangolo, in sostanza si parla di sesso. Diversa è la versione francese, per intenderci, che prevede sentimento tra chi è coinvolto e che non parte dal sesso, ma caso mai al sesso arriva. Una divisione netta, quindi, tra un semplice sesso e qualcosa di più complicato, che prevede rapporti umani intersecati e aggrovigliati tra le lenzuola. E, sempre per intenderci, quando parliamo di fantasie erotiche maschili, bè, di solito parliamo di threesome.

Read more

Torta timo e mele per tornare a vivere

SAM_1138

A Adelaide Miles, scomparsa all’improvviso: brillava nel mondo come un gioiello. E a sua moglie Sophie Curzon-Siggers, mia sorella oltre i legami di sangue e nonostante la distanza. Se fossi lì con te, ti abbraccerei giorno e notte e piangeremmo insieme.

Saluto sempre tutti. Le persone, ma anche i posti. Saluto i miei genitori quando salgono in macchina per andare al ristorante, saluto P. quando torna a casa sua mentre le stelle ci osservano luccicando, saluto mio nonno ogni volta che chiudo la porta del suo appartamento. Saluto prima di partire, prima di tornare, prima di andare a dormire. E, prima di salutare, cerco sempre di risolvere tutto quello che non è stato risolto. Con un bacio, con delle scuse, con un “ti amo” o con un “ti voglio bene”. Perché andare a dormire senza avere fatto pace mi è sempre sembrato uno dei più grandi errori, così come partire senza aver sorriso ed essersi abbracciati stretti. Saluto sempre tutti: quando me ne vado e so che sarà difficile tornare saluto perfino i posti. Li saluto come fossero persone, ringraziando per quello che ho vissuto in riva a quel lago, su quegli scogli, in quelle aule.  Una sorta di addio consapevole perché, parafrasando Holden Caulfield, “mi piace sapere che è l’ultima volta.”

Read more

Torta semplice ai fichi e alle mandorle

DSCN5931

“Trovati un passatempo”, una di quelle frasi che non dice più nessuno. In via di estinzione, come “adirarsi” e “fanciulle”. Forse perché siamo tutti troppo occupati e il tempo passa senza che ci sia bisogno di trovare passatempi. Corre via veloce, l’hanno detto in tanti: poeti, scrittori, artisti, bisnonni e senzatetto. Ci si alza al mattino, si va al lavoro, si fa la spesa, si torna a casa, si cucina, ci si butta sul divano, si va a dormire. La domenica, se tutto va come deve andare, si fa l’amore.

Read more