Pie alle pesche e lamponi (e l’arrivo dell’estate)

Pie alle pesche e lamponi

Ho sempre amato le stagioni, il loro ciclico ripetersi, tornare e andarsene. Ho sempre pensato che a starmene tutta la vita in un’eterna estate mi mancherebbero la cioccolata calda e gli abbracci sotto il piumone, e che a furia d’inverno la malinconia per gonne e ghiaccioli diventerebbe struggimento. Il bello dei cicli è che scandiscono un ritmo, un passo di danza cui è bello arrendersi, un ballo che in qualche modo segue il ripetersi del nostro respiro, del nostro battito, del nostro corpo. Ho sempre amato i ritmi, quelli che ci connettono con le pause, con le riprese, con il naturale progredire delle cose.

Read more

Torta di compleanno fragole e panna (ovvero: 28 cose che ho imparato)

Torta di compleanno panna e fragole

Le torte di compleanno, quelle tutte panna e bellezza, sono un regalo che facciamo a noi stessi. Sono un modo di offrirci una pausa da ciò che è utile, da ciò che è necessario, dalla pasta al pomodoro e dalle mele; sono un modo per onorare lo straordinario, quell’unico giorno all’anno in cui siamo protagonisti perché, guarda un po’, è il giorno in cui abbiamo deciso di incominciare a danzare su questa meravigliosa e incomprensibile terra. Le torte di compleanno sono un fuoco d’artificio, uno stupendo esagerare senz’altra ragione che quella più giusta di tutte: celebrare la vita, celebrare un piccolo miracolo, celebrare noi che quaggiù ci dibattiamo istante dopo istante e ci meritiamo tutta la panna del mondo, tutto lo zucchero, tutti gli strati, tutte le fragole.

Read more

Cheesecake alle fragole

Cheesecake alle fragole

Non sarebbe male, di tanto in tanto, scostare le tende che nascondono i nostri acquari interiori e scoprire se li abitano pesci rossi, squali o stelle marine. Ci crediamo tutti così forti, a osservarci di sfuggita: guardiamo gli altri e vediamo che sorridono, che vanno avanti a passo spedito, che sanno quel che devo fare e che non barcollano mai, neanche quando il terreno sembra cedere e creparsi come durante un terremoto; guardiamo gli altri e crediamo che siano felici, che siano calmi e tranquilli, che siano sempre e comunque meglio di noi.  Quanto sarebbe bello, invece, poter dare un’occhiata dentro ai loro acquari.

Read more

Cookies al cioccolato bianco e arancia

Cookies cioccolato bianco e arancia

Una volta mio padre mi ha detto che si sentiva ancora come quando aveva 18 anni. Io forse ne avevo venti, o poco più. Non capii bene cosa intendeva, non davvero. Oggi sarebbe un po’ diverso. Non che sia passato così tanto da farmi iniziare a rimpiangere i bei tempi andati. E non credo sia nemmeno il fatto che tra due mesi esatti mi allontano ancora un po’ di più dai 18. Non credo sia questo, o almeno non del tutto. Più che i numeri, come si usa dire, credo contino i fatti. E i fatti hanno preso una direzione inaspettata, ultimamente.

Read more

Girelle alla cannella

Girelle alla cannella

Mattina, fuori il sole è quello di quasi-primavera, quando ancora le auto gelano la notte ma inizia a sentirsi il profumo del kalikanto. Io scrivo una nuova storia con una tazza di tè al bergamotto e un’enorme girella alla cannella fatta in casa. Sono da sola ma, prima di andare via, il Vichingo mi ha salutata con un bacio mentre ancora io non distinguevo i confini tra sonno e veglia.

Read more

Scorze candite e buoni propositi

Scorze d'arancia

I miei propositi sono sempre troppi. Si affastellano gli uni sugli altri, elenchi puntati e numerati, liste di libri da leggere, di canzoni da ascoltare, di ricette da provare, di ristoranti in cui mangiare, di cose da fare, di cose da non fare, di persone da incontrare e di persone da dimenticare. Di anno in anno cerco di imparare quali, di tutti questi, siano quelli che contano davvero, i primi tre propositi da scrivere in maiuscolo e bruciare la notte di Capodanno, sussurrando alla cenere di raggiungere le stelle e di arrivare fin lassù, all’orecchio di chi sta ascoltando nascosto dietro il Grande Carro.

Read more