Mousse al cioccolato

Mousse al cioccolato

Che cosa faresti se non avessi paura? Lo chiedo a me stessa, di tanto in tanto. Il problema è che io ho paura di un sacco di cose. Ho paura delle malattie, delle visite mediche, delle medicine e dei dottori; ho paura quando provo a inghiottire una capsula e non ci riesco, ho paura quando aspetto dalla ginecologa, ho paura quando sento un nuovo sintomo da aggiungere all’interminabile lista dei sintomi; ho anche paura dei ragni, quelli grandi, ma comunque meno che delle malattie; ho paura degli attentati terroristici e delle zone isolate, di sera; ho paura di quello che un uomo può fare a una donna, se non la ama; ho paura di come diventerà questa terra se continua a non piovere; ho paura dell’inevitabilità di invecchiare e dell’assurdità di morire giovani.

Read more

Blondies al cioccolato, noci e zenzero candito

Mi capita spesso di fare progetti. Per una casa in mezzo ai tralci di glicine e le foglie d’acero e i cespugli di rose, per una casa piena di piante in vaso sulle mensole, con una poltrona sospesa e un’amaca in giardino e una cucina piena di pentole in rame e la luce del sole le mattine d’inverno; per una storia che gli altri abbiano voglia di leggere; per un luogo che si occupi di creatività e gentilezza e amore da imparare, da insegnare; per lo spagnolo e il cinese e l’arabo; per l’antropologia culturale e le aule universitarie e i libri da studiare con gli schemi come facevo al liceo; per una manutenzione più costante dell’amicizia; per giornate scandite dalla meditazione, come un mantra ricorrente; per un periodo a Parigi, a infornare croissant e passare le mattine davanti a Notre-Dame, con i fiori rosa e le vetrate istoriate; per un figlio da crescere; per una corsa quotidiana con la musica nelle orecchie e il fiato robusto, fiero.

Read more

Torta margherita alle mele e Earl Grey

Torta margherita alle mele e earl grey

Da piccola credevo che amarsi significasse stare seduti su una panchina, lei sdraiata con la testa appoggiata alle gambe di lui, e le foglie dell’autunno che cadono, o la brina sui cappotti, o i fiori di ciliegio, o i raggi caldi di sole. Era quella, per me, l’immagine di una felicità perfetta e luminosa.

Read more

Magorabin: quando lo sguardo cambia

Magorabin

Ci sono luoghi che agiscono, che modificano la tua prospettiva, il tuo modo di guardare il mondo. Sono talmente forti gli scossoni che ti danno, che alla fine ti guardi allo specchio e ti chiedi come sia stato possibile rimanere te stesso tanto a lungo quando c’era un orizzonte così vasto, e bastava andare oltre: oltre un limite, una soglia, un gusto. A volte, quei luoghi prendono la forma di un piatto e del gesto che l’ha creato: sono luoghi rari e luoghi portatori di cambiamento.  Read more

#50voltedisnè – dicembre

#50voltedisnè dicembre

E così eccoci arrivati alla fine: dicembre è sempre il gran finale, tra lucine dell’albero, i tre re nel cielo, pacchetti, lasagne al forno, piroette sul ghiaccio, qualche raro fiocco di neve e le canzoni di Natale alla radio. Quest’anno, però, ha segnato anche il concludersi dei nostri 365 giorni folli, incredibili, coraggiosamente dedicati a #50voltedisnè: un anno, i 50 migliori ristoranti di Torino, “I Cento” a farci da guida e la consapevolezza – infine – che non ci stancheremo mai di provare, assaggiare, spalancare porte e occhi di fronte a chef e tovaglie.

Read more

Tarte tatin fatta in casa

Tarte tatin

Siamo persone che sorridono, che camminano per strada, indicano le luci di Natale ai balconi, magari comprano qualche caldarrosta o un bicchiere di vin brulè; siamo persone che si fermano a guardare le vetrine, che impacchettano regali in carta dorata e mettono a bollire il tè delle cinque; persone che vanno a lavoro e fanno il loro dovere e poi suonano agli amici e escono a bere una birra scherzando un poco. Eppure, proprio a Natale, dovremmo forse ricordarci che siamo più di tutto questo.

Read more